top of page

Vacanze Studio all'estero per figli dipendenti pubblici: Estate INPSieme Estero 2024

Aggiornamento: 29 feb

Domande da inoltrare entro le 12:00 del 14 Marzo. Bando riservato a studenti delle scuole superiori. vacanze studio INPSieme estero


studenti all'aria aperta

Bari - 23 febbraio 2024.


Sono 3 i bandi pubblicati dall'INPS, indirizzati ai figli dei dipendenti pubblici, e tutti con scadenza il 14 Marzo alle ore 12:00 per la presentazione delle domande:

  • Estate INPSieme Italia

  • Estate INPSieme estero

  • Corso di lingue all'estero


Viste le novità introdotte da quest'anno, differenziamo le presentazioni. In questa ci occupiamo del bando Estate INPSieme Estero 2024. In coda a questa presentazione troverai i link per le altre due iniziative


In cosa consiste il beneficio


Il bando Estate INPSieme Estero 2024 consente di accedere al beneficio di contributi a copertura totale o parziale del costo di un soggiorno estivo all'estero (sia in Paesi Comunitari che non UE), scelto dal richiedente fra quelli offerti da tour operator specializzati. Una rapida ricerca su Internet con le parole "estate inpsieme estero" consente di trovare le offerte dei vari tour operator.


Lo studente che risulti vincitore del contributo dovrà scegliere una delle iniziative offerte dai tour operator, sottoscriverne il contratto direttamente con il tour operator, versando le quote richieste dallo stesso. L'INPS provvederà poi alla erogazione del contributo direttamente sul Conto Corrente del genitore dello studente, a rimborso di quanto speso e nei limiti indicati più sotto.


 
Logo Telegram
 

Che tipo di soggiorni vacanza prevede


Il bando Estate INPSieme Estero 2024 prevede soggiorni all'estero, nel periodo giugno - agosto 2024, per seguire corsi di lingua straniera.


I soggiorni sono ammessi solo della durata di 2 settimane.


Quanti contributi sono disponibili


Per gli studenti che frequentano il primo superiore, sono disponibili 4.770 contributi (di cui 25 riservati agli studenti disabili).


Per gli studenti dal secondo al quinto superiore saranno erogati 19.082 contributi (di cui 954 riservati agli studenti disabili).



Requisiti di ammissione e incompatibilità


Il bando è rivolto a studenti, figli, orfani o affidati di dipendenti o pensionati pubblici iscritti al Fondo Crediti, che frequentino nell’anno scolastico 2023/2024 la scuola superiore.


 
Logo CISL FP

Se vuoi accertarti di essere iscritto al Fondo Crediti chiedi al delegato CISL FP del tuo Ente o contattaci qui

 

Gli studenti devono aver conseguito la promozione nell'anno scolastico 2022/2023. Possono partecipare anche in caso di mancata promozione gli studenti disabili ai sensi dell'art. 3 comma 3 L 104/92, e gli studenti invalidi civili al 100% o equiparati.


Il beneficio è incompatibile con i programmi ITACA 2023/24 e ITACA 2024/25. Lo studente che risulti vincitore del programma ITACA decadrà dal beneficio di Estate INPSieme Estero 2024.


Il beneficio è incompatibile con il bando Corsi di lingue all'estero. Lo studente che risulti vincitore di entrambi i bandi dovrà scegliere a quale aderire.


Per gli studenti disabili ai sensi dell'art. 3 commi 1 e 3 L 104/92, per gli studenti invalidi civili al 100%, il beneficio è incompatibile con quello per Estate INPSieme Italia 2024.


Non vi è incompatibilità con le analoghe iniziative già esperite nel 2023.



ISEE 2024


Uno dei principali criteri per la graduazione delle domande è l'indicatore ISEE. Ai fini di questo bando è ammesso l'ISEE Ordinario o l'ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi.


La DSU (ossia la domanda per l'ISEE) deve essere presentata prima di formulare la domanda per questo bando.

Si può partecipare al bando anche in assenza di dichiarazione ISEE, ma in questo caso ne deriva una penalizzazione in graduatoria e nell'importo erogato.

 
Locandina ISEE CAF CISL
 


Ulteriori indicazioni per gli studenti disabili o invalidi


Per il giovane disabile, come definito ai sensi dell’art. 3, comma 1, della legge 104/92, si potrà chiedere un assistenza aggiuntiva da parte della società organizzatrice del soggiorno.


Per il giovane disabile, come definito ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 104/92 e per il giovane con invalidità civile al 100% o equiparato, senza diritto all’indennità di accompagnamento, sarà possibile, in alternativa, optare per:

a) la partecipazione al soggiorno fino a due parenti maggiorenni entro il III grado. Il numero degli accompagnatori necessari in base alla patologia dovrà essere certificato dal medico di base;

b) il servizio di assistenza fornito dalla società organizzatrice del soggiorno, per massimo due accompagnatori. Il numero degli accompagnatori necessari in base alla patologia dovrà essere certificato dal medico di base.


Per il giovane con invalidità civile al 100% o equiparato, con diritto all’indennità di accompagnamento, sarà possibile, in alternativa, optare per:

a) la partecipazione al soggiorno fino a tre parenti maggiorenni entro il III grado. Il numero degli accompagnatori necessari in base alla patologia dovrà essere certificato dal medico di base;

b) il servizio di assistenza fornito dalla società organizzatrice del soggiorno, per massimo tre accompagnatori. Il numero degli accompagnatori necessari in base alla patologia dovrà essere certificato dal medico di base.


Tutte queste richieste dovranno essere espresse non già al momento della domanda ma al momento dell'accettazione del beneficio.


Per i giovani disabili, ex art. 3, comma 3 della legge 104/92 o invalidi civili al 100% o equiparati, non sarà necessario dichiarare l’aver conseguito la promozione nell’anno scolastico 2022/2023.


Il giovane disabile, come definito ai sensi dell’art. 3, comma 1, della legge 104/92, avrà diritto ad una maggiorazione del 30% del contributo per le spese relative all’eventuale assistenza aggiuntiva resa dalla società organizzatrice del soggiorno.


Per il giovane disabile, come definito ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 104/92 e per il giovane con invalidità civile al 100% o equiparato per il quale si sia optato per l'accompagnamento da parte dei parenti maggiorenni, i costi sono a carico dell'INPS e sono quantificati nel limite del valore del contributo riconosciuto al beneficiario moltiplicato per il numero degli accompagnatori.


Per il giovane disabile, come definito ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 104/92 e per il giovane con invalidità civile al 100% o equiparato per il quale si sia optato per l'accompagnamento da parte del tour operator, i costi sono a carico dell'INPS e sono quantificati nel limite della spesa fatturata e comunque entro un valore massimo pari a 1,5 volte il contributo riconosciuto al beneficiario moltiplicato per il numero degli accompagnatori.


 
Servizi patronato INAS CISL per disabilità e invalidità

logo patronato inas cisl

 

Come si presenta la domanda


La domanda deve essere presentata esclusivamente sulla pagina dedicata nel sito dell'INPS. Per accedere al servizio si possono usare le credenziali SPID del genitore dipendente pubblico.


Va indicata l'eventuale possesso di certificazione attestante bisogni educativi speciali (BES) o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) rilasciata dalla ASL competente.


Bisognerà dichiarare l’aver conseguito la promozione nell’anno scolastico 2022/2023.


La domanda è da presentarsi entro le ore 12 del 14 Marzo 2024.
 

Locandina SPID CAF CISL

 Il servizio è erogato su appuntamento contattando le sedi provinciali o il numero verde gratuito 800.800.730

 


Criteri per le graduatorie


Le graduatorie sono redatte nel rispetto dei seguenti criteri secondo 8 classi di priorità:


a) priorità assoluta agli orfani o equiparati non assegnatari di beneficio Estate INPSieme all'estero e vacanze tematiche in Italia nel 2023;


b) a seguire, priorità agli orfani o equiparati assegnatari di beneficio Estate INPSieme all'estero e vacanze tematiche in Italia nel 2023;


c) a seguire, priorità agli studenti disabili ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 104/92 e per gli studenti invalidi civili al 100% o equiparati, non assegnatari di beneficio Estate INPSieme in Italia o Estate INPSieme all’estero e vacanze tematiche in Italia nel 2023;


d) a seguire, priorità agli studenti disabili ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 104/92 e per gli studenti invalidi civili al 100% o equiparati, assegnatari di beneficio Estate INPSieme in Italia o Estate INPSieme all’estero e vacanze tematiche in Italia nel 2023;


e) a seguire, studenti disabili, ai sensi dell’art. 3, comma 1, e studenti in possesso di certificazione attestante bisogni educativi speciali (BES) o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) rilasciata dalla ASL competente, nel limite della riserva di posti, non assegnatari di beneficio Estate INPSieme all'estero e vacanze tematiche in Italia nel 2023;


f) a seguire, studenti disabili, ai sensi dell’art. 3, comma 1, e studenti in possesso di certificazione attestante bisogni educativi speciali (BES) o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) rilasciata dalla ASL competente, nel limite della riserva di posti, assegnatari di beneficio Estate INPSieme all'estero e vacanze tematiche in Italia nel 2023;


g) a seguire, studenti non appartenenti alle categorie di cui alle lettere a), b), c), d), e) e f) non assegnatari di beneficio Estate INPSieme all'estero e vacanze tematiche in Italia nel 2023;


h) a seguire, studenti non appartenenti alle categorie di cui alle lettere a), b), c), d), e) e f) assegnatari di beneficio Estate INPSieme all'estero e vacanze tematiche in Italia nel 2023.


Nel rispetto dell’ordine di priorità sopra elencato, i potenziali beneficiari verranno graduati sulla base dei seguenti criteri:

- per ordine decrescente di età (quindi con priorità ai più grandi)

- in caso di parità, per ordine decrescente di media scolastica (quindi con priorità ai più meritevoli)

- in caso di parità, per ordine crescente di ISEE (quindi con priorità agli ISEE più bassi), laddove presente

- in caso di ISEE assente, in posizione ex aequo tra i partecipanti con età e media scolastica/voto esame terza media coincidenti.


Gli studenti disabili, ai sensi dell’art. 3, comma 1, e studenti in possesso di certificazione attestante bisogni educativi speciali (BES) o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) rilasciata dalla ASL competente, esauriti i posti loro riservati, verranno graduati con gli altri concorrenti di cui alle lettere g) e h), senza beneficiare di alcuna ulteriore riserva o priorità.



Importi dei contributi

L'INPS erogherà un contributo massimo di 2.100 Euro.

Il valore del contributo erogabile in favore del relativo beneficiario è determinato in misura percentuale sull’importo più basso tra il contributo massimo erogabile (pari a € 2.100) e il costo del pacchetto, in relazione al valore ISEE del nucleo familiare di appartenenza, come di seguito indicato:


Valore ISEE del nucleo familiare di appartenenza

Percentuale di riconoscimento rispetto al valore massimo erogabile

fino ad € 8.000,00

100%

da € 8.000,01 ad € 16.000,00

95%

da € 16.000,01 ad € 24.000,00

90%

da € 24.000,01 ad € 32.000,00

85%

da € 32.000,01 ad € 40.000,00

80%

da € 40.000,01 ad € 48.000,00

75%

 da € 48.000,01 ad € 56.000,00

70%

da € 56.000,01 ad € 72.000,00

65%

oltre € 72.000,00 o in caso di mancata rilevazione di valida DSU alla data di inoltro della domanda di partecipazione al concorso

60%




Logo CISL FP



Per ogni altra informazione consulta il delegato CISL FP del tuo Ente, scarica il Bando,  consulta il portale INPS e consulta le FAQ.


# Vacanze studio INPSieme estero


Comments


bottom of page