top of page

Bonus 2023: ulteriore aumento del 1,5% delle retribuzioni

A chi spetta il bonus 2023 e le tabelle dell'Emolumento Aggiuntivo per Funzioni Centrali, Sanità e Funzioni Locali



Bari, 7 Febbraio 2023


La Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato la quantificazione dell'Emolumento Aggiuntivo spettante a tutti i dipendenti pubblici.


La legge di Bilancio 2023 ha introdotto questa misura una tantum, valida solo per l'anno 2023. In sostanza ad ogni dipendente pubblico sarà erogato un aumento del 1,5% su 13 mensilità.


Negli Enti nei quali l'importo non è stato corrisposto nel mese di Gennaio, sarà comunque saldato nelle mensilità successive.


Questo Emolumento aggiuntivo è valido anche ai fini del trattamento di quiescenza, ossia anche ai fini pensionistici.


Attenzione però: questo trattamento non ha effetti sul TFR e sul TFS e non incrementa la base di calcolo delle indennità (straordinari, reperibilità, servizio esterno, ...).


Qui si seguito le tabelle per ciascun Ente Pubblico.


Funzioni Centrali


Gli importi dell’una tantum tengono conto del nuovo ordinamento professionale entrato in vigore il 1° novembre 2022.


Per il personale appartenente all’area delle Elevate Professionalità l’una tantum 2023 è pari a euro 40,38 mensili



Sanità


Gli importi dell’una tantum tengono conto del nuovo ordinamento professionale entrato in vigore il 1°gennaio 2023.


Per il personale appartenente all’area di Elevata Qualificazione l’una tantum 2023 è pari a euro 40,38 mensili



Funzioni Locali


 
 

コメント


bottom of page