Riprende il confronto con la delegazione Anaste

Parte datoriale disponibile a rompere con il passato e passare alla firma del contratto. Prossimo incontro il 19 Ottobre



Roma, 06 ottobre 2021


Si è tenuto nella giornata di ieri, 5 ottobre 2021, un nuovo confronto con la delegazione dell’ “Associazione nazionale strutture territoriali e per la terza età”, per proseguire la discussione in merito alla possibilità di giungere alla sottoscrizione di un nuovo CCNL con le Organizzazioni sindacali confederali.


Il Presidente di Anaste, dott. Capurso, nell’introdurre i lavori ha rappresentato le difficoltà che interessano molte delle strutture associate, con particolare riferimento a quelle di piccole e medie dimensioni, per via degli effetti dei mancati adeguamenti delle tariffe da parte delle Regioni.


FP Cgil, Cisl FP, UIL FPL, Fisascat CISL e UILTucs, pur riconoscendo le difficolta che la pandemia ha procurato soprattutto alle RSA, hanno ribadito la necessità di giungere alla sottoscrizione di un nuovo CCNL Anaste, che stia dentro il perimetro dei contenuti già sottoscritti in altri contratti del terzo settore, riconoscendo alle lavoratrici e ai lavoratori i giusti riconoscimenti in relazione a professionalità e qualità dei servizi erogati.

La delegazione trattante di Anaste si è mostrata disponibile ad accogliere la proposta avanzata dalle OO.SS, riconfermando la volontà di voler sottoscrivere un nuovo CCNL con le Organizzazioni sindacali confederali, in discontinuità con quanto avvenuto nel recente passato.

Pertanto le parti hanno stabilito di fissare un calendario di incontri utili per entrare nel merito dei contenuti del CCNL con la finalità di giungere ad un’ipotesi condivisa del nuovo contratto.


Il prossimo incontro si terrà in data 19 ottobre p.v.