top of page

CCNL Funzioni Locali 2019-21: si sta per firmare

Aumenti. Progressioni Verticali (anche senza titolo). Personale Educativo e Professioni ordinistiche. Indennità PL e Ufficiali Anagrafe. Buoni pasto serali. Vestizione. Lavoro a Distanza.


Roma, 4 Agosto 2022


Alle 17.45 è tutto pronto per la sottoscrizione dell'ipotesi di CCNL 2019-2021. In questi minuti presso l'ARAN sono in corso quelle che possono essere le ultime battute di una lunghissima trattativa.


Arrivata al termine di un lungo e complesso negoziato, consente di raggiungere risultati positivi ed importanti. In particolare l’intesa garantisce:


  • l’adeguamento dei tabellari e il conglobamento dell’elemento perequativo, utilizzando le risorse messe a disposizione dalle leggi di bilancio per il rinnovo contrattuale;

  • la revisione dell’ordinamento professionale nell’ottica della valorizzazione professionale del personale, attraverso la possibilità di riqualificazione e passaggio fra le aree tramite le progressioni verticali, anche in deroga al titolo di studio, finanziate anche con risorse ad hoc fino allo 0, 55% del monte salari;

  • un nuovo sistema dei differenziali stipendiali, in luogo delle vecchie posizioni economiche, che offre maggiori opportunità di sviluppo economico all’interno delle aree;

  • la valorizzazione di alcune professioni tramite la creazione di nuove sezioni contrattuali specifiche (personale educativo scolastico, professioni ordinistiche, professioni sanitarie) che vanno ad affiancarsi a quella della polizia locale;

  • l’attribuzione di importi maggiorati dei differenziali stipendiali per il personale educativo scolastico, le professioni ordinistiche, il personale dei profili sanitari, gli operatori di polizia locale addetti al coordinamento in Area Istruttori;

  • il potenziamento del sistema indennitario (maggiorazione indennità professionale del personale educativo- scolastico; possibilità di valorizzare le specifiche responsabilità anche per ufficiali di stato civile e di anagrafe, maggiorazione dell’indennità di funzione della polizia locale e dell’indennità di vigilanza);

  • miglioramento delle tutele normative tra cui il riconoscimento dei tempi di vestizione e svestizione per i profili sanitari e socio-sanitari, l’attribuzione del buono pasto serale e, in generale, il miglioramento degli istituti legati alle assenze dal lavoro, a partire dai congedi parentali.

  • una positiva mediazione che offre una soluzione al problema dei turni festivi infrasettimanali, delegando alla contrattazione integrativa la possibilità di scelta per i dipendenti tra una maggiorazione retributiva del 100% e il riposo compensativo;

  • una nuova disciplina del lavoro a distanza (agile e da remoto).

 
 


Komentáře


bottom of page